Lor signori danno il via libera al Polo Logistico di Braccagni

di Piero Innocenti

Torno a casa (come molti di quelli che erano con me oggi) con lo stato d’animo di chi è schifato, ma ammaestrato, dalla giornata trascorsa ad assistere alla discussione, in Consiglio comunale, sulla adozione del regolamento urbanistico, e conseguente pre-condizione del progetto di così detto Polo logistico a Braccagni.

La giudico surreale: dopo la discussione (resa fittizia dal contesto) una maggioranza (che mi sembra morente, e non solo perché a fine legislatura) ha saputo esprimersi solo col marmoreo e sprezzante silenzio del Sindaco e degli assessori interessati, che hanno trascurato l’elementare dovere di replica nei confronti di chi muoveva loro osservazioni, ma sopratutto nei confronti del pubblico che presenziava attento la discussione, rimasta senza risposte.

Ha risposto solo una precostituita forza numerica che si è imposta senza argomentare, anche grazie al comportamento di due consiglieri di Braccagni e di Montepescali (2° e 6° da destra della 2° fila), che non hanno esitato (non senza vergognarsi, mi è parso, almeno un poco) a comportarsi ignorando le aspettative dei loro rappresentati.

A testimonianza di una certa schizofrenia della discussione, considerazioni raziocinanti sul polo di Braccagni sono emerse a mio giudizio solo in interventi venuti da posizioni politiche molto lontane fra loro, ma convergenti nel bisogno di considerare il problema dell’insediamento a Braccagni con laicità, senza calpestare le istanze del territorio, e senza voler imporre posizioni precostituite, come mi pare sia accaduto in fino ad oggi. Alludo agli interventi dei consiglieri Lolini e Zaccherotti (in rigoroso ordine alfabetico), cui invio per conoscenza e mera documentazione, essendomi complimentato con ambedue per quanto hanno argomentato in Consiglio.

Personalmente sono stato troppe volte in vita mia dalla parte della sconfitta, per scompormi più di tanto. Ritengo però che la vicenda di oggi faccia chiarezza su chi sta dalla parte di chi, e penso che se segna la fine della speranza in una conclusione immediata dell’iter, è (o può essere) l’inizio di un percorso politico diverso per il futuro, con una maggior attenzione alle successive tappe e una conseguente ancor maggiore mobilitazione e ricerca di alleanze. E anche un maggiore spessore tecnico, visto che sul terreno delle Osservazioni da fare al regolamento occorrrerà, penso, essere assai puntuali.

Se dopo aver fatto sit in davanti al Comune lo dovremo fare davanti alle ruspe, si farà così.
Un caro saluto a tutti, e ai politici (di qualunque schieramento) che si preparano a competere per il rinnovamento della asfittica vita municipale di questa città che fatica ad essere città, buon lavoro; come diceva il Grande Timoniere, che cento fiori fioriscano…

Facebook Twitter More...

Questa voce è stata pubblicata in Eventi & Incontri. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Lor signori danno il via libera al Polo Logistico di Braccagni

  1. Ubaldo ha detto:

    la lotta continua….e non è detto che i presunti vincitori di oggi non siano gli sconfitti di domani.
    Certo che come fa la giunta far passare il nuovo regolamento come una salvaguardia del territorio, non solo fa ridere , ma è ridicolo ed offensivo per l’intelligenza delle persone.
    Grosseto NON è Cassinetta di Lugagnano e Bonifazi NON è il sindaco Finiguerra, là c’è lo stop al consumo di territorio vero, qui solo ipocrisia e falsità. del resto anche a Firenze il sindaco pd Renzi a mascherato come stopo al consumeo diterritorio una cementificazione aberrante…che c’era da aspettarsi da questo sindaco….
    Servono forze nuove….non colluse come queste.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...